Tennis: domenica la sfida tra i due club isolani per il titolo regionale D1

Sarà un derby tutto isolano a decidere il vincitore del campionato regionale D1 di tennis. La finale di domenica 11 luglio vedrà infatti di fronte il Tennis Club Capri presieduto dal Maestro Peppino Di Stefano e l’ASD Capri Sporting Club Anacapri , diretto dell’imprenditore alberghiero Sergio Gargiulo. Si tratta di un evento accolto con grande entusiasmo dagli appassionati di tennis e dagli sportivi dell’isola e che porta alla ribalta i campioni della racchetta dell’isola. Comunque vada, il passaggio in serie C è assicurato per entrambi i Club ed una squadra isolana sarà campione regionale.
È la prima volta che i due club si affrontano in un match che mette in palio una posta così importante per il movimento tennistico locale
Il TC Capri è il circolo isolano più antico e sui suoi campi hanno incrociato le racchette i grandi campioni di ieri e di oggi, basti citare Von Cramm, Mulligan, Pietrangeli, Panatta.  Lo stesso presidente Peppino Di Stefano è stato uno dei più importanti arbitri internazionali di tennis a partire dagli anni ’60.
Il club anacaprese è nato nella prima metà degli anni Ottanta e vede oggi premiato l’impegno profuso dal suo presidente Gargiulo, crescendo man mano fino ad arrivare all’ambito traguardo. Un’avventura che è iniziata dal  campionato D4, poi alla passione si è aggiunta la determinazione che negli anni ha consentito al Capri Sporting Club di scalare i campionati del tennis regionale fino all’approdo per la prima volta in serie C.
La compagine di Anacapri cara a Sergio Gargiulo è giunta in finale dopo aver sconfitto in casa il TC Caserta e la successiva affermazione contro il TC San Castrese sui campi di Sessa Aurunca. 
Il percorso del TC Capri ha visto la squadra imporsi contro Boscoreale Tennis Padel, il Club Tortora di Pagani e l’Asd 2000.
Domenica mattina, sui campi dello Sporting Club anacaprese, saranno protagoniste la squadra coordinata dai maestri del club da Giovanni Di Stefano e Francesco Della Corte e composta da Valerio Carrese (class. 2.8), Mario Paone (class. 3.1), Adriano Ruggiero (class. 3.5), Giacomo Staiano (3.4) , Augusto Castellano (class.4.2)  e la squadra del Capri Sporting Club, guidata dal capitano Paolo Coppola,  con in campo Emanuele De Martino (class 2.8), Giuseppe Lamboglia (class 3.1), Renato Iuculano (class 3.2), Massimiliano Mauro (class 3.5), Fabio Lettieri (class. 3.5) e Raffaele Maresca (class. 4.5).
Il Tennis sull’isola di Capri si è confermato  una delle attività sportive più praticate , e nonostante il periodo di difficoltà, ha raggiunto un pubblico  sempre più ampio,   apprezzato da grandi e piccoli. I due team di capresi ed anacapresi , superando ogni localismo e protagonismo personale, hanno raggiunto una sinergia tale che domenica si guarderà all’isola  azzurra per decretare il vincitore del campionato regionale.

(Fonte: comunicato stampa)