Idee all’orizzonte #13: City card, un’idea da rispolverare

di Michele Di Sarno. –

Oggi parliamo di city card turistiche, ovvero una sorta di offerta multipack che permette, con una spesa unica e conveniente rispetto all’acquisto di ingressi singoli, di accedere a più luoghi di interesse di una specifica località. Non è certamente un’idea nuova, né rappresenta una proposta mai discussa in passato, anzi: nulla vieta, però, che se ne possa riparlare, specie se ci può venire in soccorso la tecnologia.
Certo, prima bisognerebbe che i suddetti luoghi di interesse siano finalmente aperti, ma ampliare già da ora lo sguardo a ciò che succede al di là del mare ci potrà tornare utile, se non invogliare fino al punto da chiedere la riapertura di determinati luoghi in maniera più decisa. Speriamo accada presto.

Tornando nel mondo reale, fuori dall’isola, a parte la Campania che da anni propone l’ArteCard per far scoprire tutti i luoghi d’interesse artistico-culturale della Regione (servizio che, però, al momento risulta inattivo), si è fatta recentemente sentire Siena, città che ha un invidiabile patrimonio, appunto, artistico, che ha approntato una city card virtuale per rilanciare il turismo dopo questa sciagura mondiale che non ci va più neanche di nominare.
La particolarità di questa proposta è che il pass permette di accedere a tre visite guidate virtuali per i musei senesi: quindi, oltre a fare pubblicità a tali siti, la riuscita di questo servizio aiuterebbe anche le guide locali a restare a galla, avendo una sorta di “platea” connessa da casa.

Tanta, anche qui a Capri, la voglia e la competenza – specie dei giovani – di far conoscere la storia della propria isola sia ai turisti che sceglieranno di visitarla che a quelli che non possono venire: perché non pensare di introdurre qualcosa di simile a questa card?
Chissà, potrebbe anche servire ad aumentare la durata dei pernottamenti per chi vuole esserci fisicamente o per “ingolosire” per un futuro soggiorno in bassa stagione coloro che prediligeranno, almeno per questi mesi, i tour virtuali. Rendiamo Capri la prima scelta!